Aspirante MammaEsperienze RealiStoria della mia ICSI

Esami per Fecondazione Eterologa: Maledetto AMH…Benedetto FSH! – ICSI 2017 Parte 2

Esami per Fecondazione Eterologa…verso la mia seconda FIVET dopo l’ennesimo imprevisto

Nonostante abbia gia’ affrontato una prima FIVET qualche anno fa, questa prima ICSI alla ricerca del secondo figlio mi sta facendo impazzire fin dai primi esami per fecondazione eterologa iniziali!

Neanche volendo avrei potuto immaginare  che stavolta sarebbe stato tutto diverso, e nemmeno che gli esami per fecondazione eterologa mi avrebbero rivelato una sorpresa inaspettata… (e temuta)!

Dopo aver scoperto durante la mia ultima ecografia ginecologica che il mio utero ospitava un “intruso” che avrei dovuto eliminare al piu’ presto, un’ altra notizia mi aspettava al varco, subito dopo gli esami per fecondazione eterologa richiesti dalla clinica che avevo scelto.

Ricordo come fosse ora la paura e la preoccupazione che mi hanno fatto vivere quei giorni di ansia e paranoia totale:

Tutto comincia con gli esami per Fecondazione Eterologa, o meglio con la marea di esami del sangue che la mia clinica di riferimento mi ha inviato:

  • L’ecografia l’avevo fatta…
  • e gli esami del sangue biochimici e i controlli sierologici pure
  • ma gli esami sulla tiroide non ancora, e nemmeno
  • il Pap Test
  • nemmeno gli esami legati alla anestesia 
  • e soprattutto i dosaggi ormonali, le famigerate analisi del sangue riguardo i valori ormonali fondamentali per rivelare il mio attuale stato di fertilita’

La grande differenza dalla mia Prima FIVET  (o forse dovrei dire dai miei primi 6 tentativi 🙂 ) era evidente!

Ora ho un punto di riferimento. Un punto di partenza e di arrivo, anzi DUE:

  • La mia ginecologa di fiducia

    L’ho conosciuta per caso durante il mio I trimestre di gravidanza! E quando la incontrai come sostituta del mio attuale ginecologo di allora feci la scelta: LEI sarebbe stata la mia ginecologa di fiducia.

    Dopo averne cambiati 2  perche’ superficiali e pure incompetenti in materia di Fecondazione Assistita, finalmente trovai una vera professionista di fiducia

  • La mia clinica di fiducia

    Se mi segui da un po’ forse sai gia’ che da tempo consiglio a chi me lo chiede anche questa meta.

    Perche’ ci credo davvero. Perche’ e’ la meta che fa per me, e come ho sempre detto “questa e’ la clinica che consiglierei e se dovessi mai fare un secondo tentativo e’ li’ che andrei”

    Come vedi sono una che mantiene la parola data 🙂

 

La FIDUCIA nella struttura e nel medico che ci segue e’ FONDAMENTALE per iniziare con serenita’ un trattamento di PMA.

Il principale esame per fecondazione eterologa che la mia clinica mi prescrive e’ quello che temo di piu’ ==> l’ ORMONE CHIAVE per capire il mio stato di fertilita’.

Benedetto Ormone AMH

Assieme alla CONTA DEI FOLLICOLI ANTRALI, l’ ormone AMH rivela com’e’ messa la RISERVA OVARICA.

Ebbene, devi sapere che non c’e’ esame che temevo di piu’! Anche 7 anni fa temevo tantissimo che la mia eta’ NON fosse direttamente proporzionale alla fertilita’ .

Figuriamoci ora, 7 anni dopo, alla mia veneranda eta’!  🙂

E da li’ la notizia inaspettata….

I tanto temuti esami per fecondazione eterologa rivelano che il mio valore AMH e' ALTISSIMO!

Un valore di 6,15 che sfiora per poco il limite massimo della mia fascia di eta’ 36-40

Esami per Fecondazione Eterologa

Quindi cé’ la possibilita’ che (nonostante stia entrando nella eta’ del crollo di fertilita’ femminile) che la mia Riserva Ovarica sia ancora molto buona!

MA

solo la Conta dei Follicoli Antrali attraverso una dettagliata ecografia ginecologica poteva confermare la veridicita’ di questa “riserva”.

La conta dei Follicoli Antrali

Non ricordo bene che giorno fosse… sicuramente era fine luglio.

Il giorno in cui l’ ecografia della mia ginecologa mi rivelo’  la VERITA’:

  • 10 follicoli a DESTRA
  • 14 follicoli a SINISTRA

…. Una marea per la mia eta’!!!

Sííiíí, erano ANCORA una marea! E no, non era un sogno! Ma questa  esaltazione duro’ be poco…

Hai presente quando ti crolla addosso tutto perche’ quello che puo’ sembrare un ottimo segno potrebbe nascondere invece una pessima notizia?

Dico DAVVERO! Tutto questo poteva nascondere una PESSIMA notizia.

E fu proprio la mia Clinica di fiducia che mi fece capire il perche’ durante la nostra Videoconsulenza Gratuita…

 

Considerato che durante la mia Prima FIVET sono stata malissimo sfiorando l' iperstimolazione ovarica e considerando che un valore di questo genere di AMH comunica una quantita'  di ovuli alta c' era la possibilita' per me di avere la Sindrome dell' Ovaio Policistico 🙁 

Quindi un bell’ esordio dopo gli esami per fecondazione eterologa che mi prospetta

  • 1 POLIPO endometriale da asportare con una operazione
  • Il sospetto di avere un Ovaio Policistico

Solo una cosa poteva rivelare se questo sospetto era fondato: il dosaggio ormonale dell’ ormone FSH!

E fino alla settimana successiva non avrei avuto gli esiti degli esami FSH… !

 

 

Facebook Comments

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

The Author

Gine Verte

Gine Verte

Gine Verte è la Fondatrice dei siti MammaLesbica.com e InseminazioneAssistita.it. Da anni condivide con chi la segue la propria esperienza pratica sulla Fecondazione Assistita Eterologa in modo semplice e concreto.
E' anche autrice di ebook sull'argomento che trovi nel menu` Risorse del Sito e Fondatrice e Amministratrice del Forum Lesbico Italiano "Liberamente Lesbica" dal 2006.

Previous post

Primo Tentativo ICSI. (alla ricerca del secondo figlio...) - ICSI 2017 Parte 1

Next post

Ovaio Policistico...ce l'ho, ce l'ho, mi manca... - ICSI 2017 Parte 3