Aspirante MammaCuriosità & Suggerimenti

RIPRESA FECONDAZIONE ASSISTITA NELLA FASE DUE DEL CORONAVIRUS

Ripresa fecondazione assistita: possono riprendere i trattamenti in Italia dopo il blocco di Marzo. È arrivata in questi giorni la notizia che in tante stavamo aspettando da  questa CIRCOLARE del Centro Nazionale Trapianti e del Registro PMA dell’ISS.

So bene che vedersi annullare i trattamenti, soprattuto per chi ha poco tempo ancora per poterla praticare é un ulteriore complessità! Oltre a tutte le sfide emotive, fisiche, economiche che dobbiamo affrontare.

Dato che il 30% dei casi sono donne oltre i 40 anni, questo tempo rimandato potrebbe influire notevolmente sull’inseguimento di questo sogno.

Finalmente potranno riprendere sia i trattamenti di fecondazione eterologa (con donazione di gameti) che quelli senza donazione (fecondazione omologa), anche perchè allo stato attuale non ci sono prove scientifiche che indicano un rischio specifico di trasmissione del Coronavirus attraverso le pratiche di Fecondazione Assistita

ripresa fecondazione assistita
ripresa fecondazione assistita

Ripresa dei trattamenti di fecondazione assistita nella fase due da Coronavirus

La priorità di accesso ai trattamenti verrà riservata alle coppie che rientrano in situazioni di urgenza e hanno bisogno di una veloce ripresa della fecondazione assistita ovvero:

  • età prossima al limite di accesso
  • condizioni cliniche particolari
  • ai trattamenti sospesi in corso di pandemia

Le regole per la sicurezza dei trattamenti di fecondazione assistita durante la fase due

Come per tutte le attività che riapriranno, le cliniche dovranno riorganizzare le loro procedure interne ed i locali per garantire la massima sicurezza di prevenzione.

In Italia, per individuare precocemente situazioni di eventuale rischio, la ripresa delle terapie di fecondazione assistita avrà quindi uno speciale protocollo di sicurezza per salvaguardare la salute degli aspiranti genitori, dei medici e degli operatori sanitari.

Sono stati stabiliti 3 passaggi da superare per verificare lo stato di salute di tutte le persone coinvolte:

  • TELECONSULTO per verificare lo stato di salute dei pazienti
  • TEST SIEROLOGICI se uno dei pazienti mostra dei sintomi sospetti da Covid-19. In caso di positività il prelievo di ovociti o il transfer di embrioni congelati verranno rimandati a data da destinarsi. Ovviamente tutti i pazienti positivi a cui viene diagnosticato il Covid-19 verranno esclusi da qualsiasi trattamento (lo stesso varrà per medici, infermieri, coordinatori, operatori e impiegati)
  • TERZA E ULTIMA ANALISI verrà effettuata ai pazienti anche dopo la fase della stimolazione ormonale

Solo dopo aver superato tutti e 3 i “test” si potrà procedere terminare la ripresa dei trattamenti di fecondazione assistita con il prelievo di ovociti (pick up) ed il transfer finale di embrioni.

Documento completo delle direttive per le cliniche e la ripresa trattamenti di PMA durante il coronavirus

La società Italiana di Ginecologia e Ostetricia SIGO ha inoltre pubblicato tutte le direttive e le raccomandazioni sulla gestione della riapertura dei trattamenti di fecondazione assistita nella fase due del Coronavirus.

Tutti gli scenari possibili di accesso ai trattamenti di fecondazione assistita nella fase due, e come gestire l’accesso e la gestione delle varie fasi , sono contenute nel dettaglio in QUESTO documento ufficiale della SIGO.

Ripresa dei trattamenti di fecondazione assistita all’estero

Ancora nulla di definito invece per chi dovrà recarsi all’estero, in particolar modo il dubbio rimane per l’accesso alla Spagna.

Infatti ormai sappiamo che dopo il 3 GIUGNO si potrà viaggiare in Europa, senza obbligo di quarantena. Il nostro governo ha confermato la libertà totale per chi verrà in Italia, che ha più che altro paura di venire esclusa dai paesi confinanti (qualche nazione, infatti, ha già parlato di voler chiudere i confini vs di noi).

Ma la Spagna, che é ancora indietro rispetto alle nostre aperture, è in allarme e aveva parlato di quarantena di 14 giorni per chi entrava nel loro Paese.

Vi aggiornerò non appena ci daranno notizie ufficiali 🙂

Intanto pensiamo a raccogliere le nostre forze e le nostre energie dopo questa reclusione terribile per tutti.

Un abbraccio e coraggio! Presto torneremo a volare vs il nostro sogno ❤️

P.S. Se ancora non lo hai fatto entra nel nostro gruppo Facebook Fecondazione Eterologa Estero dove condividiamo insieme tutte le notizie sulle riaperture delle cliniche estere

The Author

Gine

Gine

Gine è la Fondatrice dei siti MammaLesbica.com e InseminazioneAssistita.it Da anni condivide con chi la segue la propria esperienza pratica sulla Fecondazione Assistita Eterologa in modo semplice e concreto.
E' anche autrice degli ebook "La Bibbia dell'Ovulazione" ed "Eterologa Senza Errori" e Fondatrice e Amministratrice del Forum Lesbico Italiano "Liberamente Lesbica" dal 2006.
Adora i gatti, le ciliegie e The Walking Dead

Previous post

Coronavirus e Fecondazione Assistita per le Aspiranti Mamme

Next post

This is the most recent story.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *