Aspirante MammaCuriosità & Suggerimenti

Le 6 cose che puoi fare da subito per realizzare (anche tu) il tuo sogno di maternità

Come ho detto ai nostri lettori più affezionati in via privata
tramite la nostra newsletter riservata …
Siamo arrivati quasi alla fine di questo imprevedibile 2014.

 

Il Natale è alle porte.

Intanto ti faccio subito i migliori auguri di Buone Feste da me, Dany e la nostra piccola amazzone 🙂

natale 2014

Ma questi non saranno i soliti auguri.

Forse quelle che stai per leggere saranno tra le parole più scomode che ti sarai sentita dire quest’anno.

Se stai lottando, perché hai paura di non essere fertile… perchè qualcuno ti ha detto che non ce la farai mai… perchè la legge del nostro stato non ci sostiene… perchè hai tentato più volte di rimanere incinta, sappi che io sono stata nella tua stessa situazione.
… e ti posso garantire che tutto andrà meglio se continui a provare.
Ascolta, devi cambiare quello che stai facendo

NON FUNZIONA

Se funzionasse, questo messaggio non ti colpirebbe nel profondo, e saresti entusiasta di continuare a fare quello che stai facendo.

Ma se non lo sei, allora è il momento di cambiare la situazione e prenderti quello che ti spetta.

Ecco cosa devi fare (IMMEDIATAMENTE):

 

Sto parlando di te, della tua persona più profonda, per cui non aspettarti qualcosa riferito alle tecniche di inseminazione assistita, ma ti parlerò di ciò che puoi iniziare a fare fin da subito per realizzare uno ad uno i tuoi sogni più profondi (in primis il desiderio di maternità) e fare sì che questo 2015 sia il TUO anno.

———-
1. Resta assolutamente focalizzata sulla cosa piu’ importante che vuoi ottenere quest’anno
———-

Riflettici attentamente, e se necessario, spegni il dannato computer, e butta giù la risposta a questa domanda:”Che cosa VOGLIO veramente? Sono pronta a lottare per averlo?”Fregatene degli esperti, delle loro parole, e di tutto quello che ti dicono di fare.

Lettura Correlata:  Diagnosi preimpianto ora possibile: il diritto di avere figli sani...

Fregatene di quello che ti dice tuo marito, la tua ragazza, i tuoi genitori, i tuoi amici, o chiunque altro ti dica quello che devi volere.

Questo ha a che fare con te.

E NESSUNO PUO’ ESSERE TE.

Che cosa vuoi veramente?

Una volta che lo hai scoperto, segui questa voce.
E ascoltati da dentro almeno una volta.

Altrimenti cadrai di nuovo nei piani o nelle
aspettative di qualcun altro…

…e cio’ ti UCCIDERA’ lentamente.

———-
2. Scarica la negatività che ti circonda.
———-

Scrivi una corposa lista di tutto ciò che pensi sia un blocco, una paura che ti impedisce di incominciare ad agire per ottenere ciò che desideri sul serio.

Semplicemente metti tutto per iscritto.

Questo ti permette di “svuotare il tuo cervello’ e liberare spazio utile dalla negatività.

———-
3. Decidi che cosa è fattibile.
———-

Scrivi una corposa lista di tutto ciò che pensi sia necessario fare per ottenere ciò che desideri sul serio.

Non pensare che per realizzare una fecondazione serva prepararsi solo fisicamente (se è questo il tuo primo vero obiettivo), se non sistemi le cose interiori non potrai portare avanti un progetto tanto importante

…qualche esempio?

Risolvere prima certi problemi di coppia, sistemare casa, parlare con amici o parenti dell’argomento, avere più forza economica, iniziare a mangiare sano, smetterla di ubriacarti tutti i sabato sera 🙂 …

Quando hai creato la tua lista di cose da fare e di obiettivi da raggiungere, passa al punto successivo: probabilmente la tua lista sarà molto corposa, e scommetto che hai scritto così tante cose e attività che dovresti fare che già ti sta facendo impazzire, vero?

Bene… scorrila velocemente e segna con un asterisco tutte le cose che puoi effettivamente fare.

Lettura Correlata:  Riconoscimento di due mamme lesbiche prima del Parto:1˚ volta in Italia!

———-
4. Decidi cosa puoi fare ORA.
———-

Adesso. Hai presente tutte le cose che hai segnato con un asterisco?

Le attività che hai segnato e che pensi di essere in grado di svolgere?

Bene, scorrile tutte e individua tutte le cose che puoi portare a termine nei prossimi 30 giorni,

Segna con due asterischi questi elementi.

———-
5. Ignora tutto il resto.
———-

Tutte le altre cose puoi gestirle in seguito.

Ok, a questo punto qualcuno potrebbe chiedersi perché rimandare a dopo il resto..

“Non è forse la strada per la procrastinazione?”
“Non sono altrettanto importanti le altre cose?”

La risposta a queste due domande è…

…PROBABILMENTE!

Ma ecco il punto.

Non puoi fare niente altro allo stato attuale, e se ti preoccupi troppo di tutto il resto, allora stai allontanando nuovamente la tua attenzione e le tue energie dalle cose importanti che puoi fare ora.

E questo non ti porterà da nessuna parte.

Garantito.

Inoltre.. Se ti impegni a portare a termine ciò che è concretamente realizzabile nell’immediato, la mia esperienza mi dice che avrai uno slancio talmente grande che poi riuscirai a realizzare facilmente ulteriori punti dalla tua lista che prima avresti pensato impossibili da portare a termine.

Avrai anche nuova chiarezza di visione e probabilmente scoprirai che gran parte delle altre cose sulla lista non sono più nemmeno necessarie.

———-
6. METTITI AL LAVORO
———-

Ascolta.

Se rimani di nuovo bloccata nei piccoli dettagli, ti ritroverai di nuovo nella stessa situazione tra un anno da ora.

Non lasciare che questo accada.

Segui questo semplice piano che ti ho dato per cambiare le cose in meglio

Puoi farlo. Io credo in te.

Gine

Facebook Comments

The Author

Gine

Gine

Gine è la Fondatrice dei siti MammaLesbica.com e InseminazioneAssistita.it. Da anni condivide con chi la segue la propria esperienza pratica sulla Fecondazione Assistita Eterologa in modo semplice e concreto.
E' anche autrice degli ebook "La Bibbia dell'Ovulazione" ed "Eterologa Senza Errori" e Fondatrice e Amministratrice del Forum Lesbico Italiano "Liberamente Lesbica" dal 2006.
Adora i gatti, le ciliegie e The Walking Dead

Previous post

Come sbarazzarsi dei dubbi sulle trascrizioni del matrimonio estero in Italia

Next post

Non rimanere incinta: desiderio di maternità, paura e scoraggiamento...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − 3 =