ClinicheCostiCuriosità & Suggerimenti

Cliniche e Costi Fecondazione Assistita : alcuni fattori chiave da conoscere, confrontando Danimarca e Spagna

 

Di recente Marinella mi ha scritto un messaggio personale. Un messaggio riguardante i centri di fecondazione eterologa all’estero che mi ha colpito perchè so essere uno dei principali pensieri di chi si appresta a valutare i costi che l’ Inseminazione Assistita può comportare.

Ho sentito che avrei dovuto fare qualcosa, e così ho deciso di scrivere pubblicamente a tutti, perchè sono convinta che le preoccupazioni di Marinella siano quelle di molte di voi.

Ecco il messaggio di Marinella che mi arriva alle 13:47:

Ciao,
volevo informazioni e ,se possibile , un tuo parere sulle cliniche e sui costi sia in Danimarca che in Spagna, vista la grande concorrenza.
Sono una donna di 35 anni, lesbica, percio’ è necessario una donazione di seme. Non ho mai fatto controlli particolari, ma il mio ciclo è abbastanza regolare, non è mai saltato di qualche mese.
Grazie
Marinella

 

Le cose da dire sarebbero moltissime, cerchero’ di andare per gradi e toccare i punti più importanti…

costo inseminazione artificiale

Se come Marinella hai superato i 35 anni , è il momento giusto x non rimandare:dopo i 35 anni la fertilità di una donna tende a diminuire del 10% ogni anno!

Troverai sul sito anche anche un materiale Informativo apposito che spiegherà tutti gli Esami necessari per Monitorare il proprio stato di Fertilità.

Le cliniche piu’ indicative per i costi dell’eterologa, con i migliori feedback da parte di donne italiane, sono queste:

SPAGNA:

  • iGin La migliore soluzione rapporto tra qualita`, professionalita` e prezzo >> scheda clinica Igin
  • FIV MADRID alta professionalita’ unita al rapporto umano con madrelingue italiane ed esperienza decennale >> scheda clinica FivMadrid

In Spagna i prezzi, che non sempre sono online, vanno dai un minimo di 400€ a un massimo di 1490€ per una IUI (Inseminazione Intrauterina), da un minimo di 3350€ a un massimo di 6995€ costo per una FIVET (Fecondazione in Vitro) con seme di donatore.

Tutte le cliniche spagnole in questione, nel momento in cui sto scrivendo, hanno almeno un membro del personale che parla anche italiano, è fondamentale non avere in questi casi anche la barriera della lingua.

DANIMARCA :

  • STORKKLINIK Copenaghen clinica specializzata piu’ che altro nell’inseminazione via IUI , da poco fanno anche FIVET

In Danimarca il costo medio IUI è 550€ , il costo medio FIVET è 3000€ … eh sì la differenza di prezzo ha i suoi motivi …

In Danimarca le cliniche sono quasi tutte aperte tutti i giorni della settimana e anche i festivi l’orario di chiusura è quasi sempre le 17:00 la giornata da loro è corta 😀

Piu’ difficile trovare cliniche danesi con personale italiano madrelingua
Devi considerare anche i costi del colloquio iniziale che in genere vanno dai 70€ ai 200€.

Detto questo passiamo a un confronto tra le cliniche di Spagna e Danimarca…

Entrambi i due Paesi Spagna e Danimarca hanno una legislazione molto favorevole per le donne lesbiche, anzi  in Europa assieme a Belgio e Olanda una delle più aperte.

Le differenze salienti sono:

  • la possibilità di scegliere le caratteristiche del donatore: in Danimarca puoi scegliere tu stessa diversi tratti fisici e accedere a profili estesi  sia anonimi che contattabili; in Spagna non puoi scegliere, l’anonimato totale è considerato vero e proprio punto indiscusso , e sarà la clinica a scegliere a sua discrezione un donatore che si avvicini alle tue caratteristiche fisiche generali. Io ad esempio, desideravo scegliere determinati tratti fisici, mantenendo anonimato del donatore, quindi la mia prima FIVET l’ ho fatta in Danimarca.
Lettura Correlata:  Una cosa che praticamente nessuno conosce sul metodo ROPA

 Tuttavia ci sono cliniche spagnole che ci vengono leggermente incontro e permettono di scegliere il donatore (purche’ rigorosamente anonimo) anche da banca del seme diversa dalla loro .
Questo capita soprattutto in caso di secondo figlio per mantenere continuita’ di fratellanza se desiderato. Per questo la mia ultima  ICSI l’ ho fatta in Spagna, poiche’ ho potuto scegliere lo stesso donatore di nostra figlia.

  • La medicalizzazione , ovvero la quantita’del numero di esami inziali, il monitoraggio medico durante il percorso, il controllo rigoroso del protocollo ormonale… e’ molto piu’ alta in Spagna, cosa che va a confermare la superiorita’ di esperienza spagnola in merito ai trattamenti piu’ complessi (come ICSI, OVODONAZIONE..).

Mentre in Danimarca in generale cé’ meno esperienza, soprattutto riguardo le tecniche di secondo livello, diciamo che prediligono per cultura un percorso piu’ naturale e meno medicalizzato.

  • Nel caso piu’ sfortunato in cui dovessi scoprire di avere bisogno di embriodonazione in Danimarca non e’ possibile poiche’ e’ vietata la donazione di embrioni (donazione simultanea di seme ed ovociti esterni). Mentre in Spagna è possibile ricorrere ad embrioni provenienti da ovuli di donatrice anonima e fecondati col Seme della Banca.
  • prezzi delle cliniche : ebbene sì la Spagna sa di essere una meta gettonata e famosa in merito, per cui i prezzi qui sono piu’ alti, molte cliniche inizialmente tendevano a comunicare i loro prezzi solo sotto richiesta diretta degli interessati. Noi ne abbiamo selezionate col tempo molte che invece espongono chiaramente i loro prezzi qui.

In questo la Danimarca è piu’ diretta e non mancano cliniche che rendono visibile pubblicamente il loro intero listino prezzi che si rivela decisamente inferiore.

  • I costi e le disponibilità dei voli aerei: la Spagna ha una lista di voli disponibili sicuramente maggiore, la tratta Spagna- Italia è da sempre molto richiesta e le offerte di voli diretti si sprecano , soprattutto con Rayanair (anche se non è il massimo: si sta piuttosto costipati e cercano in continuazione di venderti di tutto  durante il volo, sigarette, luquori, nemmeno l’acqua è gratis). Per la Spagna si trovano voli sempre diretti e anche a prezzi irrisori, tutta la settimana e qualunque orario.

La Danimarca ha poche tratte al giorno, la compagnia scandinava SAS gestisce la maggior parte dei voli diretti Danimarca-Italia e praticamente ci sono solo un paio di opzioni al giorno fattibili (ad es Bologna-Copenaghen ha voli solo alle 11:30 e alle 20:05 come andata e 8:45 e 17:25 come ritorno ) ovviamente se consideri anche lo scalo aumentano le possibilità e diminuiscono i prezzi, in questo caso lo scalo è a Francoforte e da 2h di viaggio si puo’ passare a 4 con lo scalo.

Infine eccoti anche una breve recensione che mette a confronto le Clinche di Fecondazione Assistita di Spagna e Danimarca :

 SPAGNA

Nonostante le cliniche piu’ famose nelle loro campagne di marketing in Spagna si vantano di avere cliniche tanto vicine ai pazienti vi sono numerose testimonianze che sostengono il contrario, il fatto che siano lo stato piu’ gettonato del Mediterraneo e con piu’ possibilità soprattutto x le donne lesbiche, li spinge a trattare piu’ le persone come un numero e ad avere prezzi veramente spropositati se confrontati col resto d’Europa, ma la fama costa, si sa…

Lettura Correlata:  Procreazione Eterologa all'Estero: 10 curiosità in pillole che ogni paziente dovrebbe sapere

Soprattutto ora che anche loro han bisogno di tirare su le sorti del loro Paese sfruttano moltissimo questa entrata…

Ai tempi in cui ho scritto la prima versione di questo articolo, le grandi cliniche Spagnole (famose in Italia) erano una manciata.

Ora posso dirvi con certezza che molte nuove cliniche spagnole hanno deciso di focalizzarsi su quello che era il grande difetto delle cliniche “anziane” e farne la loro forza: offrire la stessa professionale’ spagnola in campo PMA con l attenzione al paziente garantendo pero’ anche un profondo lato umano tempo che solo cliniche piu’ ridotte possono concretamente avere (ad esempio essere seguiti sempre dallo stesso ginecologo..)

Stiamo cercando di scovare queste cliniche e le abbiamo segnalate tutte in questa pagina del sito 🙂

In Spagna sono abituati ad interagire molto con la paziente durante i trattamenti, e quando trovi quelle che uniscono alla esperienza la vicinanza e il lato umano hai fatto davvero centro! In Spagna spesso richiedono anche obbligatoriamente il numero di un ginecologo che ti segua in Italia con cui potere comunicare direttamente e questa è un’ ottima cosa.

DANIMARCA


La Danimarca vanta le migliori banche del Seme che esportano in tutto in Mondo e in questo stai sicura che i loro controlli sui donatori sono severi e rigorosi come la stessa mentalità Scandinava vuole.
I loro orari sono rigorosi (se ti danno un appuntamento alle 10:13 sono proprio i ’13! ), ad es se alle 17:00  chiude un ufficio …chiude! Ai ’01 non trovi piu’ nessuno 🙂 .

Contrariamente ai luoghi comuni non sono un popolo così freddo, sono molto umani, a modo loro…

Anche perchè hanno moli diverse di pazienti da gestire (leggermente inferiori) o almeno succedeva nella clinica dove mi sono recata io e sono molto vicini a te, a partire dal colloquio iniziale… Succede pero’ che a volte manchino di dettagli e il lato informativo e’ piuttosto stringato, quindi se sei alla tua prima esperienza, purtroppo rischi che molte cose non vengano affrontate o chiarite perche’ “date per scontato”.

Per concludere

Mi auguro che queste prime informazioni possano essere d’aiuto per avere un’idea piu’ chiara di come valutare costi fecondazione e scelta della nazione estera.

Capisco davvero tantissimo l’ ansia che ci invade, non immagini quante notti in bianco mi sono fatta…

  • prima perchè impazzivo se non reperivo informazioni da ogni dove
  • poi perchè avevo l’ansia di applicare le cose scoperte
  • poi l’ansia dell’esito…

E’ un percorso sicuramente non facile, ma non impossibile, e richiede un pizzico di rischio e di fortuna !

Impiego molto tempo a scrivere post come questo. E’ la prima volta che leggi il mio blog? Lasciami un mi piace se ti é  stato utile. A presto!

Facebook Comments

The Author

Gine

Gine

Gine è la Fondatrice dei siti MammaLesbica.com e InseminazioneAssistita.it. Da anni condivide con chi la segue la propria esperienza pratica sulla Fecondazione Assistita Eterologa in modo semplice e concreto.
E' anche autrice degli ebook "La Bibbia dell'Ovulazione" ed "Eterologa Senza Errori" e Fondatrice e Amministratrice del Forum Lesbico Italiano "Liberamente Lesbica" dal 2006.
Adora i gatti, le ciliegie e The Walking Dead

Previous post

Cosa ti accadrebbe se la tua ricerca per diventare mamma fosse finalmente finita oggi?

Next post

LA MIA STORIA

7 Comments

  1. […] underground su donatori e cliniche che solitamente in Italia passano […]

  2. 19/08/2015 at 17:20 — Rispondi

    Ciao a tutti.. volevo scrivere un parare su i prezzi e orari pure io.. Faccio la coordinatrice per pazienti provenienti dall’ıtalia in un centro a cipro e praticamente si offre un po di vacanza e il trattamento.. Il centro e aperto tutto l’anno e non ha giorni festivi.. e non abbiamo liste di attesa..
    A Cipro Nord e legale avere ovodonazione, donazione dello sperma e anche selezionamento del sesso insieme alla diagnosi genetica pre impianto..

    • 20/08/2015 at 05:20

      Ciao Ornella,
      grazie del tuo contributo…vuoi segnalarci anche qualche prezzo dei trattamenti?

  3. Sara
    26/12/2015 at 12:51 — Rispondi

    Ciao,

    vi seguo spesso e qualche tempo fa ho scoperto questo sito utilissimo. Ringrazio l’autrice che mi ha fatta emozionare nel seguire i suoi tentativi e la sua riuscita. Detto ciò, vi scrivo avendo da poco fallito il mio tentativo di IUI. Sono molto giù sia fisicamente che mentalmente. Ho provato due volte in Spagna ed ora una volta in Danimarca. Non so cosa pensare e cerco di non abbattermi.

    • 30/12/2015 at 00:52

      Cara Sara, grazie per aver condiviso le tue emozioni e per seguirci!
      Passiamo ore, minuti, secondi a concentrarci su ogni minima sensazione, su ogni minima speranza… Sono giorni che ci ammazzano, lo so, il non sapere e peggio ancora i risultati negativi dilaniano e speranza e paura lottano tra di loro continuamente…

      Inoltre siamo così fragili e delicate che ci sentiamo a disagio persino con noi stesse,
      nessuno (amici, famigliari, a volte persino il ns partner) ci comprende…

      MI seno solo di dirti di prenderti cura di te…di ritrovare te stessa, a priori da ogni desiderio di maternita’…Se noi non ci amiamo e non ci riappropriamo del tempo e del nostro spirito il nostro corpo, ma soprattuto la nostra anima, potrebbe non essere pronta per accogliere la vita.

      Questo e’ quello che credo…e quello che dopo 6 tentativi e’ accaduto anche a me.
      ti abbraccio
      Gine

  4. 3880934707
    30/03/2017 at 19:32 — Rispondi

    Io sono siciliana ho fatto qui due icsi senza risultati, al dire dei medici il mio problema è solo una tuba chiusa e non si spiegano il mancato attecchi mento di due blastociti sono confusa ho quasi 34 anni e sento pagare davanti a me la possibilità di diventare mamma. AIUTO

  5. Alessandra
    25/07/2018 at 11:34 — Rispondi

    Ciao a tutte. Chiedo a Ornella se può indicare i riferimenti della clinica dove lavora come coordinatrice. Dopo un tentativo a Copenaghen farei volentieri un tentativo unito a vacanza a Cipro. Grazie

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =